username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I costruttori di liuti

Un piccolissimo spazio
richiede l'Io per riflettere.

Per quello spazio
è fatta la musica che deve
parlare al cuore.
Un'aria o una canzone
devono essere ascoltate là.
Note particolari
a cui noi rivolgiamo mille domande
e a cui chiediamo di disincarnarci
perché dal piccolo poi si guadagnano
le vaste aree
dell'affetto
quel sentirsi vicini correndo
quasi volando
insieme.

Custodi della solitudine
sono i costruttori di liuti
abili falegnami
che riscattano
la nostra voglia di meravigliose
radici corporee.

 

3
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 12/09/2012 09:50
    Mirabile verseggio in una chiusa di soave riflessione...
    SEI GRANDE IN QUESTO ROBERTO... IL MIO PLAUSO

6 commenti:

  • loretta margherita citarei il 12/09/2012 19:24
    belle le metafore usate, complimenti molto profonda
  • Vincenzo Capitanucci il 12/09/2012 11:13
    L'Io... una cassa armonica.. in cui l'infinito musicalmente danza..

    Ottima Roberto... custodi della solitudine...
  • roberto caterina il 12/09/2012 10:55
    È un po' che non ti sentivo senza mani.. grazie del passaggio. Direi di no, almeno consapevolmente, poi nelle poesie spesso ognuno trova i suoi significati... Ciao..
  • senzamaninbicicletta il 12/09/2012 10:49
    forse mi sbaglio ma ci vedo del surreale e un significato nascosto e profondo.
  • Grazia Denaro il 12/09/2012 10:00
    costruttori intelligenti per costruire strumenti che ci donano una musica celestiale che irradiano i nostri cuori e le nostre anime. Apprezzata opera!
  • karen tognini il 12/09/2012 09:47
    Costruttori di liuti.. costruttori di sogni...
    bella... bravo Roberto... Un piccolissimo spazio
    richiede l'Io per riflettere.

    Per quello spazio
    è fatta la musica che deve
    parlare al cuore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0