PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sacro Naturalismo

Intravedo
negli occhi passanti

una chiesa
di foglie
tremanti

scolpite

con il massimo
rigore

dal principio
e dalla fine

di un estivo floreale canto

le mani
rosseggianti

dell'autunno

si posano

con un ultima carezza di sole

sulle chiome degli alberi

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 15/09/2012 10:50
    Uno scorrere leggero di parole che sembran note e lo core appaga.

2 commenti:

  • Anonimo il 12/09/2012 14:36
    Passanti passano, ma le foglie restano e con esse resta anche il sacro e vuoto naturalismo e non lo butta giù neanche l'autunno freddo o caldo che sia... che il diavolo se li porti via!
    Questa tua satraordinaria è piaciuta e molto apprezzata... ata... ata... ata...
    Grazie per il benvenuto Vincé!
  • Don Pompeo Mongiello il 12/09/2012 13:09
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua straordinaria davvero!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0