PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La dea passione

La Dae Passione:
passeggiò
fra i borghi al mondo
con i capelli
biondi
come l'oro
gli occhi
celeste ciel
brezza del mare
bocca
ciliege pure
da baciare.
La pelle:
come rose
d'armonia
esotici
gli arom della magia.
Borghi:
di vita ammirò
che l'estro d'uom
scolpì
luce alla vita
vanità ai posteri.
Si bella sei
lodò
donando un fiore
Eros
che impazzì
per il suo ardore.
Adorami
alla notte
del cosmo energia
nudi i miei seni
donan
fantasia
è sarò
Donna d'amore
dal sacro
ventre mio
d'uomo le glorie

 

3
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 14/09/2012 07:52
    Belli e pregevoli versi strutturati musicalmente in questa pregevole lirica, apprezzata!
  • Rocco Michele LETTINI il 14/09/2012 07:42
    Una leggiadra giovine... una lodevole mamma... la Vergine del Ciel.. Interrogativi? No... purezza del cuore... mirabilmente decantata!
    IL MIO ELOGIO GIUSEPPE... BUONA GIORNATA

6 commenti:

  • giuseppe il 14/09/2012 19:19
    Forse: è la pazzia, che fa fiorire in noi la poesia. Molti dicono il vino, altri l'assenzio, altri l'amore. Peccato che sono astemio, e l'amore, soave energia, dal cosmo vibra, baciando, la dea ai viali, da cui nasce poesia, i baci di malizia, la droga del nostro esistere. Peccato per chi è volgare contro i poeti,
  • giuseppe il 14/09/2012 19:11
    Dal ventre, di madonna amore, nascon di grazie sempre lieti fiori, peccato che poi, che crescendo si diventa demoni. Grazie dei bei commenti
  • Gianni Spadavecchia il 14/09/2012 17:16
    Dea passione, bei versi, sprigionano dolci e colorati sentimenti
  • loretta margherita citarei il 14/09/2012 16:32
    bella poesia molto apprezzata
  • giuseppe il 14/09/2012 15:13
    Solo: se un pensiero, trascritto, fra bei versi, dana un emozione alla vita, esso si può chiamare poesia. Se poi: donasse malinconia, allora il rancore, vibra in chi l'ha scritto! Comunque, la poesia: nasce dal cosmo, vibrante in noi s'eleva, aprendo, lo scrigno inconscio
  • Anonimo il 14/09/2012 09:00
    semsazioni classicheggianti...
    molto gradita.
    Lambert.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0