accedi   |   crea nuovo account

L'amore in una stanza

Sensazioni che stridono col pensiero,
nel candore soffice trovato
lasciando nella staticità dell'essere,
quella viltà che c'accompagna fedele...

Colgo nell'effluvio violaceo percepito,
il desiderio di ansimar
unisono al palpitar che sfiora il mio viso,
trasbordante nella mente...

Mura create che circoscrivono infissi,
tenendo flebili le voglie
di osservar oltre quell'ostacolo,
chimera che non balza al desio...

Rimane sospeso il tutto ogni volta,
conscio che sorvolando la barriera
la vita fuori imperversa vera,
e io che cerco qui riparo ogni volta...

Credendo che tutto sia circoscritto, nell'effimero della mia mente...

 

4
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • stelsamo il 20/09/2012 14:49
    Dentro le mura della stanza, diviene flebile il desiderio di guardare oltre, fuori, consapevole che al di là di quelle mura, imperversa la vita vera, mentre al chiuso si cerca riparo...

3 commenti:

  • stelsamo il 20/09/2012 14:50
    Immagini intense e suggestive! Da leggere e rileggere! Molto bravo, complimenti!
  • Anonimo il 15/09/2012 07:07
    un posto tranquillo dove nemmeno i pensieri possono volar via... intimità di sentimenti quasi a volerli proteggere... bellissimi versi delicati ed eleganti ben stilata...
  • loretta margherita citarei il 14/09/2012 16:42
    molto apprezzata complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0