PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

I pensieri silenti

I pensieri silenti, che non trovano voce,
che rimangono dentro, non propagano luce.
Che esplodono in gioia nel pensarsi pensati,
un abbraccio a se stessi come amori mai amati.

I pensieri silenti in silenzio raccontano
tutto quello che han dentro e da fuori non sentono
e mentre gli altri pensieri con il suono van via,
lì, sospesi rimangono, in attesa di un “sia”.

Ma sottili e discreti, sovrapposti in questi anni,
stranamente non pesano, non procurano affanni.
Solamente se presti alla mia la tua voce,
come accadde stasera, uno sprazzo di luce li attraversa
nell’immobile muoversi.

Riconoscono allora dove sgorga la fonte;
quale fu l’acqua giusta che formò la corrente.
Riconoscono il passo che all’esterno cammina;
percepiscon la voce man mano che s’avvicina.

E in quell’attimo spera
con il cuore e la mente
che, per l’emozione non torni
ad esser silente.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • sara rota il 14/07/2007 08:47
    Bellissima, non c'è che dire. Musicale in ogni verso, piacevole da leggere. 9
  • Federico Magi il 13/07/2007 18:23
    Bello il tema. Il pensiero dimora protetta interiore è l'ultima soglia di difesa umana, ma anche il dominio più arduo della nostra natura. Insieme al sentire e al volere, il pensare forma il trittico di elementi su cui si sorregge l'io. Efficace questo tuo paesaggio interiore, dunque, ben ritmato e musicale, soprattutto nella prima parte. Ti lascio volentieri un bell'otto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0