accedi   |   crea nuovo account

Barbie

Occhi così blu,
e biondi boccoli.

Smarrito hai
il sorriso?

Così carina da stupire
e graziosa d'ammirare,

così bellina e
avresti voluto urlare.

Prigioniera d'usanze
imposte da eleganze,

conosciuto avevi l'abisso
e volevi soltanto amore.

Vorrei solo ricordare
il tuo sorriso, ancor bambina

fra svolazzare di
vestiti alla moda.

Lottato avevi
con la tua bellezza

fino a distruggerla
fino a distruggerti.

Volevi svelarti
oltre l'immagine

e non potevi
aspettare

che il tempo
compisse il suo corso.

Da bambola a donna
ma troppo alto il prezzo.

Vorrei solo
ricordare il tuo incanto

celato dallo sguardo blu
e l'oro in testa.

 

l'autore Dino Borcas ha riportato queste note sull'opera

in: Dino Borcas - Esistenze (50 storie in forma poetica, accompagnate da illustrazioni dell'autore)- Lulu. com Editore, 2011
(il libro è presente anche in versione eBook)


1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Fabio Solieri il 08/09/2014 08:09
    Quando la donna è bambola e la bambola è donna
  • loretta margherita citarei il 17/09/2012 04:43
    molto apprezzata complimenti
  • Dino Borcas il 16/09/2012 22:40
    informazioni sul libro in: www. lulu. com
    dove è anche possibile leggere altri brani nella "Anteprima"
  • Grazia Denaro il 16/09/2012 22:14
    una gradevole poesia con versi scorrevoli, apprezzatta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -