accedi   |   crea nuovo account

La partita

patetici, ridicoli
e vani
i tuoi tentativi
per riconquistare
il mio cuore.

Al mio rifiuto non ti
rassegni e come tu fossi
un giocatore di calcio, nell'attacco
provi a bucar la mia difesa,
per mettere a segno il gol
e acquisire punti a tuo vantaggio

non calcolando che, in quel perimetro
di gioco, nella partita del cuore
son abile portiere, allenata
nel tempo a parar tutti i colpi
per salvaguardar l'amor proprio
e non subire ancora
oltraggio ed offesa.

Rassegnati quindi
ed in pace lasciami...
non son così disperata e scema
da farmi autogol!

 

5
4 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ignazio de michele il 19/09/2012 08:47
    bello, efficace e significativo questo componimento che mette a nudo aspetti oscuri dell'animo umano che poco hanno a che fare con la rettitudine morale che spesso si vuole rappresentare. Molto valido il parafrasare con gli aspetti terreni a fronte di quelli eterei dell'animo.
    complimenti
  • roberto caterina il 18/09/2012 14:02
    L'amore come una partita di calcio.. un tema sviluppato certamente perché le metafore sono convincenti e le anologie molteplici... Tutto fa pensare che in questa materia gli autogol siano abbastanza frequenti!
  • Rocco Michele LETTINI il 18/09/2012 08:04
    La Tua Juventus avrà in Te un degno successore di Buffon...
    Dalla Tua metafora un segno di fermezza mirabilmente marchiato...
    Imbattuta sarai per la Tua innata forza di volontà...
    IL MIO ENCOMIO LORY
  • Anonimo il 18/09/2012 07:49
    L'amore non è che una piccola esigenza umana fuori di ogni realtà.
    Bellissima apprezzata molto...
  • Auro Lezzi il 18/09/2012 07:23
    Bella loretta in pantaloncini e scarpette coi tacchetti...
  • Vincenzo Capitanucci il 18/09/2012 06:49
    L'Amore non è una partita di calcio... ed io sono portiere ed arbitro del mio proprio destino...

    Bravissima L'Or... niente tempi supplementari... hai perso...
  • Antonio Garganese il 18/09/2012 06:43
    Stare in difesa va bene. Sempre e con tutti no. Bisogna distinguere e parlare chiaro e sarai lasciata in pace dai seccatori. Quando vorrai attaccare lo deciderai tu. Buon giorno.

4 commenti:

  • Francesca La Torre il 18/09/2012 19:12
    Molto chiara: se sei riuscita a raggiungere questo stato positivo di amor proprio, allora, ti invidio. Piaciuta.
  • laura marchetti il 18/09/2012 08:08
    stupendamente vera in ogni tuo scritto
  • franco buniotto il 18/09/2012 07:43
    Brava loretta! Concentrazione, sopratutto nel fine partita. ***** Franco
  • Paola Vigilante il 18/09/2012 07:42
    L'esperienza ci aiuta a riconoscere quando una storia è persa in partenza e a farci aumentare le autodifese. La corazza, sempre utile per parare i colpi di chi disturba il nostro sentire, col tempo viene indossata spontaneamente. Brava Loretta, nella partita dell'amore non dovrebbero esserci attaccanti e difensori, né vinti, né vincitori ma due cuori che giocano e vincono ad armi pari. Buona giornata, ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0