accedi   |   crea nuovo account

La torta

Il buio più totale
mi inghiotte
preservando il mio animo
nelle sue cineree braccia.
Il pensier s'annebbia
divenendo solo un'eco
di follie lontane
mentre i suoni
angosciosi
della lamentosa realtà esterna
più nitidi,
come lame accecanti
mi perforano dentro.
Con gli occhi chiusi
per un minuto soltanto
mi beo della stasi
del tempo
in cui mi trovo.
Sorrido e scompaio.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 18/09/2012 16:30
    bella opera complimenti
  • Anonimo il 18/09/2012 11:08
    Molto bella. A volte, socchiudendo gli occhi, ci pare di essere in un mondo diverso e ci sembra di essere quasi più sereni. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0