accedi   |   crea nuovo account

Dove sei?

Ti ho cercato
sul finire del giorno
tra le nuvole nere
ancor minacciose
Ti ho cercato
tra le righe vergate
su fogli ingialliti.
È sul far della sera
che si fa dolorosa
la mancanza di te
e senza più freni
dilaga ed esonda
il desiderio di te.
E ti cerco
assurdamente ti cerco
sulle pagine care
nel silenzio
che urla il tuo nome
nelle mani sole e deluse
dentro agli occhi
annebbiati di te.
Dove sei?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ela Gentile il 02/02/2013 00:02
    Una disperata ricerca, bisogno quasi fisico di trovare la persona amata in ogni dove perchè l'assenza fa male e annebbia gli occhi. La forza dell'amore spinge a scrivere e scorre sulla carta tutto il malessere dell'assenza e la disperazione di quel Dove sei?... Bravissima... ti abbraccio!
  • Giorgio Thieme il 12/01/2013 11:51
    L'intensità dei versi denota una grande ricerca di ciò che dovrebbe essere il complemento della nostra vita di cui ogni tanto si perde la traccia ma ne resta l'impellente desiderio.
    È l'amore che ha una forza estremamente potente sia nel singolo individuo sia nell'universo dove quel fluido chiamato "amore puro" ci avvolge nella sua immensità.
    Sempre brava nel tuo esternare le emozioni
    Ciao

11 commenti:

  • fabio galletti il 04/02/2013 21:28
    "sulle pagine care nel silenzio che urla il tuo nome" ...
    quanto ti capisco Carmela cara!!! so che sai trovarlo,
    e così ogni tanto ti spunta quel sorriso che illumina le giornate di chi ti vive accanto, sereno futuro mia dolcissima socia.
    Bravissima Carmela, ciao Fabio
  • carmela marrazzo il 02/02/2013 13:34
    mi mancavano i tuoi bei commenti hela... grazie di cuore!
    abbraccio ricambiato
    eos-carmela
  • carmela marrazzo il 02/02/2013 13:29
    sai che è una gran bella interpretazione la tua, ninetta? l'Amore ancora cercato... si, in effetti potrebbe essere...
    grazie del bel commento.
    baci
    eos-carmela
  • antonina il 19/01/2013 16:58
    Un amore perduto lascia una grande cicatrice. I versi esprimono l'intensità del sentimento vissuto...è solo un ricordo.. si son perse le tracce. Si potrebbe anche interpretare come la presa di coscienza che l'Amore con la A maiuscola in cui credevi lo stai ancora invocando.. dove sei?.. un abbraccio
    ninetta(marisella)
  • carmela marrazzo il 12/01/2013 14:59
    grazie Salvatore, grazie Dora, grazie Giorgio... sono davvero contenta del vostro apprezzamento.
    un abbraccio circolare!
  • Dora Forino il 12/01/2013 10:10
    Versi di grande intensità , dove l'autrice, avverte la mancanza di questo amore perduto!
    Intensa e profonda!
  • Anonimo il 09/01/2013 12:23
    Una ricerca quasi disperata acuita dal silenzio, dalla mancanza dell'altro. Una situazione dovuta o a una storia finita o al desiderio di ricerca di un lui desiderato.
    Complimenti!
  • carmela marrazzo il 28/12/2012 20:48
    eh si... proprio senza speranza!
    grazie Fabio.
    affetto ricambiato
    Carmela
  • Fabio Magris il 28/12/2012 20:01
    Il silenzio che urla il tuo nome... bellissima espressione. E la mancanza che si fa dolorosa sul far della sera... Una ricerca triste e forse senza speranza?
    Con affetto Fabio
  • carmela marrazzo il 22/12/2012 22:19
    grazie loretta, scusa il ritardo.
  • loretta margherita citarei il 18/09/2012 20:22
    apprezzatissima complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0