accedi   |   crea nuovo account

L'urlo del silenzio

Non parli!
E le parole che non dici mi feriscono l'anima.
Tutto gela nell'urlo del silenzio,
gelano i colori, gelano i profumi,
gela la mia stessa vita,
smarrita nell'opprimente acquitrinio dei perchè.
Vorrei leggere nei tuoi pensieri,
alla ricerca delle parole che non pronunci,
vorrei entrare nelle tue stanze segrete
per capire dove è nato il cancro che ha ucciso il nostro amore.
Vorrei .. Vorrei .
Ma tu non parli!
E le parole che non dici suonano come una sentenza definitiva,
inappellabile :
"Se il silenzio deve essere, .. che il silenzio sia"!

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • giuliano paolini il 29/06/2008 09:45
    e' che il silenzio puo' contenere tutto e questa sua dimensione incontrollabile ci terrorizza che la nostra vita cosi' limitata e definita nei contorni ci appare accogliente salvo poi a un certo punto precipitarci nel desiderio di affrontare i grandi spazi dato che esistono ed in questo passo verso l'ignoto se compiuto consapevolmente c'e' tutto il senso del perdersi lasciando infine che qualcosa di più grande penetri nel nostro spazio e ci renda immortali
  • Monica P. il 29/06/2008 09:18
    Il silenzio seppur non svela racchiude in sè l'inverosimile, o addirittura è una semplice tortura dell'anima.. my pleasure

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0