accedi   |   crea nuovo account

La nota più alta

Mia bella signora,
cercati un angolo prezioso
e non tormentarti se altri
non capiscono,
hai le ali per volare
e dunque vola,
vola tutto l'universo
e quando atterri
posa i tuoi piedi,
non su superfici
intrisi di dolore
ma, imbriglia la tua anima
nel canto ed eleva
la nota più alta.
Urla, combatti,
non cedere a ricatti,
danza danza ovunque
non fermarti,
apri quella maledetta porta
e allora,
i cieli si spaccheranno
la luna scenderà
e il sole come una sentinella,
rimarrà li per te.

 

4
9 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 19/09/2012 19:31
    La forza si trova sempre negli atti che si compiono, non si deve attingere da altri o aspettare qualcosa che non arriverà. Versi che denotano carattere.
  • Rocco Michele LETTINI il 19/09/2012 15:26
    HO ORECCHIO ED... HO CARPITO IL GRIDO DI SPERANZA CHE ALZI NE L'ARIA...
    IL MIO ENCOMIO AUGUSTA... SEMPRE QUALCOSA DI TOCCANTE NEI TUOI VERSI E... DI VERO...
  • Anonimo il 19/09/2012 14:08
    questa tua poesia si vede...è molto delicata... sembra quasi una favola, molto significativa! Brava!

9 commenti:

  • augusta il 24/09/2012 11:04
    bellissima lolita... che dirti mi sforzo il più possibile... cmq grazie.. 1 beso
  • Lolita il 23/09/2012 15:11
    "... danza danza ovunque..." Al di là di questo riferimento, puramente casuale (!!), Cara Bella Signora, secondo me è una delle poesie più belle che tu ci abbia fatto leggere...
  • augusta il 22/09/2012 07:27
    tylith... carissima... in giro per il sito... non ti ho più vista.. ma vedo che sei tornata... mi piace... 1 beso...
  • tylith il 21/09/2012 21:36
    Un Inno al coraggio di chi, dopo molta sofferenza, sceglie la strada meno facile. Una bella poesia dedicata sicuramente ad una cara amica con la consueta forza di una Poetessa che sa quello che vuole!
  • augusta il 21/09/2012 11:33
    un mio grazie.. ad antonio... a rocco...(sempre attento)grazia e suz.. un particolare saluto a... fri.. e luana... a laura... questa mia è stata scritta per un'amica che per l'appunto non si decideva... ed è qui che la sprono ad aprire quella maledetta porta.. ora finalmente convivono... sembra felici e contenti (per il momento)... ancora grazie del vostro passaggio è sempre bello che qualcuno ti legga...
  • Luana D'Onghia il 20/09/2012 22:28
    Eppure il dolore é l'unico artefice di quella "nota più alta". Molto brava, Augusta! Piaciuta tanto.
  • Grazia Denaro il 19/09/2012 18:53
    Una bellissima ode positiva alla donna perché si voglia più bene. Apprezzata opera!
  • laura il 19/09/2012 17:16
    Una poesia che trasmette energia, la sento scritta quasi con rabbia, come si volesse incoraggiare chi ha la capacità di vivere la propria felicità e si perde lasciando passare i giorni tra dolore e sofferenza. Intensa e molto sentita. Complimenti! un saluto
  • Anonimo il 19/09/2012 14:22
    Brava Augusta, come sempre.

    Suz

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0