PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Club Aperitivo

Soltanto un altro giorno dell'anno
in cui cerco di distrarre la mente
non riesco più nemmeno a capire
che cosa sia noioso o divertente
abbracciati all'onda del suono
perduti nell'attimo senza un punto d'arrivo
bruciando il tempo del fuori luogo
è breve e intenso come il tramonto estivo

Ciao occhi di candela
stella cometa senza destinazione
il primo incontro della sera
l'ultimo brindisi alla bella stagione

Io volgio il tuo sogno
senza dormire
vivere nel tuo mondo
dimenticare
dammi le tue ali
fammi volare
regalami il tuo sogno
oppure lasciami bruciare

Ancora una notte dell'anno
vissuta solo per distrarre la mente
inseguo me stesso tra la folla
l'alba sembra un orizzonte distante
ombre azzurre che attraversano il muro
spettacolo effimero e cuore leggero
amnesia di rabbia e dolore
non mi sono nemmeno vestito di nero

Ciao sguardo di cera
perla adagiata sul fondo del mare
il primo sorriso della sera
l'ultimo vino per convincerti a restare

Io voglio il tuo sogno
fammi volare
regalami il tuo sogno
oppure lasciami bruciare
forse vorrei scomparire
disintegrare il vuoto che c'è in me
forse vorrei soltanto cambiare
e riempirlo di gioia di vivere

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/09/2012 11:34
    Un testo introspettivo davvero peculiare in cui la tristezza padroneggia con facilità nell'anima dell'autore che però, l'esorcizza nella strofa finale, con la speranza e l'augurio di poter riuscire a realizzare un proprio sogno celato nel cuore. Apprezzata per stesura e contenuto!
  • Rocco Michele LETTINI il 20/09/2012 09:56
    Toccante tristezza in lodevole versicolato...
    IL MIO PLAUSO FERDINANDO

1 commenti:

  • Grazia Denaro il 20/09/2012 09:47
    Una lirica dai versi un po' demoralizzati, se uno si guarda attorno nella vita ci sono tante cose belle a cui si può aggrappare cercando di scacciare la malinconia dell'anima, opera apprezzata!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0