username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

E scrivo

Scrivo,
ma non è solo una questione
di risparmio di tempo.
Quello se ne va via lo stesso,
non ci sono santi.

Scrivo,
anche se avrei bisogno
di un analista,
lo riconosco.
Ma non ne conosco uno
che sia anche bravo, per fortuna.

Scrivo,
e ci mancherebbe altro
che mi mettessi pure a protestare.
Chi ha la salute
non deve mai chiedere il resto.

Scrivo,
anche se non serve a niente,
anche se la ragione vorrebbe
che mi mettessi a vivere
una buona volta.
Mi vien da ridere
quando ripenso a tutto
quello che non ho fatto.

Scrivo,
è una situazione pericolosa,
me ne rendo conto,
e francamente non so
come uscirne.
Vorrà dire
che chiederò una proroga
al Padreterno.

Scrivo,
fossi capace pure di meravigliare
qualcuno,
non avrei bisogno di disperarmi,
quando non escono i numeri buoni.
C'est la vie,
è sempre più di moda
appellarsi alla clemenza
del giro di vite.

Scrivo,
ma non ne sono più tanto sicuro.
Magari sono solo disegni.

 

3
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • tabellina il 24/05/2013 15:01
    Mi piace questa lucida analisi del potere catartico Della scrittura...
  • augusto villa il 30/10/2012 08:30
    Molto bella...
    Apprezzatissimi i versi:è sempre più di moda
    appellarsi alla clemenza
    del giro di vite.
    Bravo!!!

  • loretta margherita citarei il 21/09/2012 04:15
    molto apprezzata complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0