PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lei

Lei, che sei tu,
che sarà lei
che era lei.

Amor romantico
sognato e
appassionato.

Tu, chiunque sia
benedetta di cuore,
allievi il mio dolore.

E non ti merito,
omuncolo ominide
peccatore impenitente

e ti mando come brezza
che sia una carezza
un bacio delicato

per dirti grazie.

 

4
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • luca il 24/11/2012 14:31
    nel grazie finale culmina tutto il crescendo delle emozioni, mi congratulo con te per il modo ingegnoso con cui nel grazie si chiude una grandiosa poesia molto bravo!!!
  • Rocco Michele LETTINI il 22/09/2012 18:17
    FINALMENTE UNA POESIA D'AMORE... SUGGERITA DAL CUORE PERO'...
    SERENA DOMENICA RAFFAELE E IL MIO ELOGIO
  • Antonio Garganese il 22/09/2012 15:50
    Questa dedica è un dolcissimo svolazzo di sentimenti.
    Scherzo ancora: brutta bestia gli anni che passano. Ciao.

3 commenti:

  • Anna Raccardi il 23/09/2012 14:16
    RAFFAELE bellissima, chiunque sia lei ti allieva il dolore molto sentita complimenti
  • Anonimo il 22/09/2012 15:44
    bellissima dedica... bellissime parole sentite... che solo un animo nobile può regalare... bravo Raf...
  • silvia leuzzi il 22/09/2012 15:43
    Un momento altamente romantico Raffaele... ogni tanto una poesia soave fa bene al cuore Ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0