PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bla bla bla

Parole aggrappate a scivolosi specchi,
si divincolano contorte
alla ricerca di un appiglio,
in una mente vuota.

Aggettivi ricercati a camuffamento dell'offesa
lanciando sabbia in occhi spalancati,
L'ironia pungente tenta la risalita
dalla melma in cui rapida affonda

Mente irriverente priva di filtro,
lascia sgorgare ritorte locuzioni
Lingua irrefrenabile galoppa all'impazzata,
sviscerando aliti di nulla

Il piacente aspetto rigonfia l'ego,
assente personalità lo rende insignificante,
l'immagine riflette ciò che l'occhio vede
la mente assuefatta distorce annebbiata.


Guardati... È ciò che sei

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 02/10/2012 12:39
    hai descritto molto bene una certa razza di persona dalla quale si deve stare alla larga... ottima padronanza della lingua e dello svoglimento, secondo me un'opera notevole... bravissima
  • Regina Ghiglietti il 23/09/2012 12:56
    Ironicamente un'accurata ricerca di parole per descrivere una tipologia vuota e scarna sia di intelletto che di pensiero, il mondo è pieno di quelle che io amo definire persone-pecore guidate da una pomposa mancanza di autocritica e da un arrogante mancanza di profondità, codesti individui non meritano molta attenzione ma dato che sofrtunatamente anche loro esistono bisogna imparare a conviverci...
  • Antonio Garganese il 23/09/2012 12:02
    Ottima descrizione di un tipo di persona molto diffusa che non si combatte ma si ignora solamente. Credo lo faccia anche tu. Ciao.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/09/2012 07:04
    Il verso di chiusa apostrofa fedelmente l'essere bla-bla-bla... che personalmente aborro... Eloquente decanto nel contenuto e ne l'armonia del verso...
    LA MIA LODE ELISABETTA

15 commenti:

  • Tinelli Tiziano il 16/03/2013 11:29
    Talmente bella che, sospetto, ti sia stata ispirata da qualcuno di preciso.
    conosco il genere... mi sa che per zittirlo gli farò leggere la tua poesia.. Io meglio di così non sarei riuscito a fare. Complimenti e grazie.
  • Anonimo il 20/01/2013 23:41
    Versi acidi ben espressi in forma di bla... bla... bla... Importante è che sai ciò che sei tu.
  • elisabetta il 14/10/2012 16:10
    Grazie Antoine, molto gentile
  • elisabetta il 14/10/2012 16:00
    Verissimo ciò che dici regina
  • elisabetta il 14/10/2012 15:59
    Sì, lo faccio anche io
    Grazie del tuo commento Antonio
  • elisabetta il 14/10/2012 15:57
    Grazie Gianni
  • elisabetta il 14/10/2012 15:55
    Grazie per il tuo commento loretta
    Buona domenica a te
  • elisabetta il 14/10/2012 15:53
    hihihihihihi Alèd forse cambiare specchio sarebbe una buona soluzione
  • Gianni Spadavecchia il 24/09/2012 15:13
    Il titolo mi da l'idea di troppe parole dette e buttate al vento.. Con questi bei versi che danno importanza a tutto.
  • Anonimo il 23/09/2012 23:07
    Credo non ci sia nulla da chiarire. Hai già detto tutto nel "Guardati... È ciò che sei."
  • loretta margherita citarei il 23/09/2012 15:36
    profonda apprezzatissima
  • Alèd il 23/09/2012 13:07
    Guardati ė ciò che sei o... cambia specchio.
  • elisabetta il 23/09/2012 11:41
    Grazie Simone, lieta che sia di tuo gradimento
  • elisabetta il 23/09/2012 11:41
    Purtroppo spesso mi confronto con questo tipo di persone, questa poesia è stata scritta dopo un'assurda dimostrazione dell'ennesima personalità ricolma del nulla
    Grazie Rocco, le tue recensioni sono sempre dettagliate e mi invogliano a pubblicare ancora... grazie
  • Simone il 23/09/2012 10:09
    Molto bella l'apertura e la chiusa sono favolose.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0