accedi   |   crea nuovo account

Silente notte

s'immola al buio
l'ombra verde
del profumato tiglio
ai cui rami
sembrano aggrapparsi
i pensieri della notte.

La luna in cielo
pettina i lunghi capelli
sciogliendo nodi,

polvere di sogni
piove sulle anime stanche
abbandonate al sonno.

Cammino sul viale
sassoso del parco
sosto qualche attimo
accanto al lampione amico.

Tremula e discreta
è la sua luce
nell'illuminare
la panchina orfana d'amanti,

tremula e discreta
è la mia assurda speranza
nell'attesa dell'amore..
come una candela accesa
in una cattedrale
arde e si consuma.

Eppure
questa notte
maestosa, silente
per me è
una dolce canzone:
più la guardo
più si scioglie
la mia disperazione.

 

11
13 commenti     9 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

9 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 24/09/2012 23:00
    L'Autrice esprime un sentire meraviglioso, un amore concreto per ciò che è il viver la vita anche nelle cose minime ma importanti. Certo l'amore è il completamento agognato, ma di questi tempi porta anche forte sofferenza. Poesia sublime, senza piaggierie il mio pensiero. Evviva la sensibilità pesciolina!!!!!!
  • stelsamo il 24/09/2012 10:21
    Nella solitudine della notte, in un'atmosfera d'incanto, tra la luce della luna, l'ombra del profumato tiglio, il lampione e la panchina vuota del parco, l'iniziale disperazione della poetessa, si scioglie lentamente di fronte a tanta maestosità notturna, quasi come se il silenzio della notte, fosse una dolce canzone.
  • Antonio Garganese il 24/09/2012 08:58
    La poetessa si interroga in una notte silenziosa in in ambiente a lei noto descritto con la consueta bravura. Occasione per riflessioni profonde sia amare che consolatorie.
  • Anonimo il 24/09/2012 08:46
    dolce, delicata, intima... ina una parola, bellissima!!!
  • Grazia Denaro il 24/09/2012 08:24
    La natura ci attornia e ci è amica anche nei momenti no, nella più buia delle notti mitiga i mali della nostra anima. Una lirica scritta egregiamente con versi scorrevoli, pregna di metafore, apprezzata per contenuto e forma, buon lunedì Lor, complimenti!
  • Rocco Michele LETTINI il 24/09/2012 07:57
    Una poesia... un sogno... il romantico... i colori della notte...
    Un collage di beltade... LA MIA LODE LORY
  • Michele Giuliano il 24/09/2012 07:32
    La maestosa bellezza della natura colta in versi bellissimi.
    Molto bella!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 24/09/2012 07:22
    Stupenda l'Or... lo sciogliersi in una cera di candela ardente..
  • Andrea il 24/09/2012 06:32
    apprezzatissima questa tua loretta... la natura può tutto, anche trasformare una notte di assurda speranza nell'amore in un momento unico di estasi in comunione con essa... la natura e l'uomo sono una cosa sola, e a tal proposito mi è piaciuta l'immagine della luna che con generosità pettina i capelli scrollandosi la "polvere di sogni" allietando le notti di tutti... i miei sinceri complimenti

13 commenti:

  • Daniela Bonifazi il 29/09/2012 12:45
    Non posso che confermarti la mia ammirazione e l'apprezzamento per gli splendidi versi ai quali ormai ci hai abituato. Sono stata "assente" giustificata per un bel po' ed anche ora il lavoro assorbe parecchio del mio tempo, ma è sempre un piacere passare da queste parti.
  • Don Pompeo Mongiello il 28/09/2012 08:33
    Un plauso sincero per questa tua eccezionale davvero!
  • Anonimo il 24/09/2012 20:21
    Tra le tue più belle Lor. Splendidi versi.
  • Anonimo il 24/09/2012 16:47
    MI RIFIUTO di commentare la tua straordinaria bravura, ormai consueta e della quale poeti ben più validi di me sono in grado di evidenziare tutte le caratteristiche tecniche. Io voglio fermarmi sul contenuto che mi addolora sempre profondamente, per quella tua evidente sete d'amore insoddisfatta. Sempre mi chiedo: ma possibile che una persona come lei non incontri chi la meriti e renda felice??? Non sarà, amica mia cara, che tu t'intestardisci a volere chi invece meriterebbe di essere completanente ignorato???
  • Giacomo Scimonelli il 24/09/2012 15:51
    versi di pura poesia.. sempre profondi e ben scritti
  • Paola Vigilante il 24/09/2012 12:54
    Come sempre un'apprezzatissima descrizione dell'ambiente che fa da cornice alla poesia. Atmosfera ben descritta, sembra di visualizzare quanto brillantemente evocato, di esserne partecipi in una simbiosi con la lettura del testo. Ad un inizio malinconico una splendida chiusa rasserenante. Molto piaciuta, ciao Lor
  • Anonimo il 24/09/2012 11:12
    questa è davvero poesia... stupenda!!
  • stelsamo il 24/09/2012 10:26
    Bellissima poesia dai versi sublimi, brava come sempre! Complimenti!
  • Anonimo il 24/09/2012 10:03
    Eccellente descrizione dell'evocazione che la notte sa donare. Complimenti.
  • roberto caterina il 24/09/2012 07:34
    Maestosa questa tua ricerca d'amore all'ombra dei tigli..
  • laura marchetti il 24/09/2012 07:23
    una canzone o un libro da leggere la notte... e la tua poesia che riempie di poesia tutto ciò che cogli...
  • Simone il 24/09/2012 07:00
    Complimenti vivissimi. Scioglie ogni emozione oltre le
    porte dell'immensità.
  • vincent corbo il 24/09/2012 06:22
    Semplicemente meravigliosa... prevedo moltissimi commenti e recensioni.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0