accedi   |   crea nuovo account

L'Uomo un paradosso mortalmente eterno

Proprio
adesso

vecchio e decrepito
tradirei il mio giovane cuore allontanandomi da lui

pur essendo mortali
un fuoco eterno
dalla nostra nascita
ci accompagna

alimentandosi
del nostro Amore
in rivoli di sole

il pensiero
delle Tue labbra
sia sempre animato dal volto di una sublime vestale soffiante sulle sue braci

le Tue braccia

un abbracciante

braciere

ben venga
la morte

non troverà in noi nessun erebo

per coglierci dovrà attraversare la luce di una imperitura fiamma di vita

già vivente
nei campi elisi

di un aldilà immortale

 

7
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 24/09/2012 10:28
    Versi memorabili ed incantevoli...
    Strepitosa Vincenzo...

    le Tue braccia

    un abbracciante

    braciere

    Sublimi Versi...
  • Rocco Michele LETTINI il 24/09/2012 08:18
    UN TITOLO AD HOC... IN UNA POESIA ESEMPLARE PER CONTENUTO E SCORREVOLEZZA DEL VERSO...
    IL MIO ENCOMIO VINCE'

6 commenti:

  • Anonimo il 24/09/2012 20:59
    Ben venga, tanto viene lo stesso, ma speriamo che sia più tardi possibile... qua abbiamo sempre da imparare qualcosa e d'approfondirne qualcun altra. Bravissimo Vincé!
  • loretta margherita citarei il 24/09/2012 20:22
    belle riflessioni sei magico cap
  • karen tognini il 24/09/2012 08:18
    Ricca d'amore... poesia sublime per significato e speranza!!!...
    ben venga
    la morte

    non troverà in noi nessun erebo

    per coglierci dovrà attraversare la luce di una imperitura fiamma di vita

    già vivente
    nel campi elisi

    di un aldilà immortale

    Bravissimo Vincenzo.. come sempre mi commuovi...
  • Grazia Denaro il 24/09/2012 08:13
    Amore e morte fanno parte della vita, notevole poesia Vincenzo!
  • roberto caterina il 24/09/2012 08:05
    Amore, morte e aldilà immortale alimentano i vecchi e i giovani cuori.
  • gabriella zafferoni sala il 24/09/2012 07:39
    letta proprio ora con cielo in pianto e battito triste in cuore.
    un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0