PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Stato di agitazione

Tutto quello che è già stato, tutto quel che è già successo
nella testa e nel mio cuore resta sempre un chiodo fisso,
ogni piccolo fruscio, il più piccolo rumore
mi porta a stare all'erta e mi induce a sobbalzare.
Forse l'ansia di quei giorni che mi resero agitato
tanti palpiti e dolori che non ho dimenticato.
Sento ancora nella casa, percepisco la presenza
di qualcosa che rimane e che aleggia nella stanza:
una voce, un suono, un passo, forse un colpo di tosse
qualche cosa che non vedo ma in passato certo visse.
Io sto ancora impressionato, certo questa è fantasia
ma quei suoni la compongono questa pazza vita mia.
Io non son certo impazzito
e sul fatto ho ragionato
che un giorno tu lasciandomi ancor non mi hai lasciato
ed io parlo ancor con te, parlo pure se sto solo,
parlo e nella discussione ancora mi accaloro
e mi scopro come allora a cercar la tua opinione,
mi ritrovo pure adesso a darti torto e mai ragione
e mi assale nostalgia insanabile e struggente
che non possa più parlarti neanche per un breve istante.

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 25/09/2012 07:30
    Non amo questo genere di poesie, simili a prose nella loro lunghezza, ma trovo questa tua bellissima.

5 commenti:

  • Marina Duccillo il 08/10/2012 03:40
    anche quando scrivo sul dolore la mia composizione resta leggera e, soprattutto nel finale, positiva; questa è lontana dal mio genere per intensità, serietà del tema e forma non del tutto scorrevole nonostante le rime e le assonanze; però mi è piaciuta molto e ciò significa che è una vera opera d'arte
  • stella luce il 25/09/2012 21:20
    dolorosi questi tuoi versi... quando un ricordo pare di viverlo tanto è ancora presente in noi...
  • Anonimo il 24/09/2012 22:28
    io credo che sicuramete... ti ascolta...è con te antò... ne sono certa bellissima opera pregna di sentimento di amore... dolcissimo antonio ti capisco...
  • Teresa Tripodi il 24/09/2012 21:27
    ... credo anzi so sicura che conteranno sempre ricordi lasciati nel cuire della gente e quelli che sono tuoi lo saranno sempre... forse cosi si riesce ancora a non perderli del tutto.
  • loretta margherita citarei il 24/09/2012 19:25
    una bellissima poesia, complimenti antonio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0