PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Venticinque settembre

Ci ha provato
Ha mandato avanti un vento freddo
Ha riversato torrenti di lacrime dal cielo
Ha sparato tuoni e fulmini
Ci è riuscito a cacciare la regina
Eppure oggi mostra il suo lato dolce
Un sole caldo che imita l'estate
Lui è seduto tra le zolle arate a
Seminare il vento
Tra i filari di vigne a cogliere l'attimo
A parlare con le foglie
per convincerle a lasciare quella mano
disegna a tinte forti
perché ama i colori
e con l'acquerello del cielo
nubi vaporose che sembrano fiori
con l'illusione di una primavera
quando si abbandona a sogni
che non hanno confine
lui che semina incertezze
lei che raccoglie carezze
ma li separa la fine

 

8
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 25/09/2012 18:05
    Sole e pioggia fra metafore delicate ed immagini pittoriche destinati ad essere insieme e separati. Complimenti, sei tanto brava.
  • Rocco Michele LETTINI il 25/09/2012 17:27
    Solo la tua creatività poteva produrre cotanto sublim verseggio...
    LA MIA LODE LAURA

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0