accedi   |   crea nuovo account

Fragile e possente

Fragile e possente.

Il tuo sospiro intenso sul guanciale
scivola silenzioso e intrigante,
penetra tra le nari imprigionandomi:
gioia e tristezza lottano per avermi.

I sensi naufragano nel dolce tuo profumo,
come stelle nomadi cercano dimora nell'azzurro,
come crisalidi su timidi fiori di primavera,
come api operose in cerca di polline e miele.

Tu! Fragile e possente, ti sento vicina e lontana,
comandante di un amore naufragato nell'oceano
scortata da gabbiani e delfini coscienti del dramma:
alla ricerca di un porto sicuro, ove l'ancora s'addice.

Fosca notte stai per finire, l'aurora spazzerà ogni dubbio.
Tu! Fragile e possente, levandoti in grazia sarai giudice severo
d'un amore forte che sta per schiantarsi in silenzio,
come le onde contro crudeli scogli impenetrabili.

L'amore cessa lasciando nelle carni ferite profonde,
patimento e tristezza fanno soffrire come artigli di puma,
il cuore e la mente vacillano, son come vento e tempesta
Tu! Fragile e possente, decidi il destino di due innamorati.

Tu! Fragile e possente, non sei immune al dolore mordace
come membra dilaniate da un falco pellegrino in cerca di prede.
sei tentata a seguire un destino evoluto un nuovo amore
non hai certezze, chissà, il nido migliore: è già dentro te.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • salvatore maurici il 23/10/2012 10:02
    La poesia di Alessandro si snoda tra cronaca del quotidiano e la presenza religiosa che accompagna ogni sua azione, ma sull'amore nella versione del Poeta ( perchè è un poeta) dissentisco da: "L'amore cessa lasciando nelle carni ferite profonde", piuttosto, è non è romanticismo; lascia le lascia piene di energia e di fiducia nel futuro. Poesia armoniosa e bella.

2 commenti:

  • alessandro mandelli il 23/10/2012 12:29
    Salvatore maurici la tua recensione critica mi ha fatto piacere, purtroppo ti devo deludere, non sono e non mi ritengo un poeta, ma solo un amatoriale della poesia, più di così, purtrppo non riesco sd esprimermi. un caro saluto. Alessandro.
  • loretta margherita citarei il 25/09/2012 19:58
    molto apprezzata complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0