PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bianca Cicogna

Bianca Cicogna.

Bianca Cicogna dalla grandi ali
nobile uccello dal becco regale,
aspetto gentile, graziato, ammirevole
benevola amica messaggera di pace.

Le vie del cielo il tuo percorso
nel rostro stringi un fagotto Divino,
luce e speranza son doni preziosi,
le mura domestiche il porto sicuro.

Lunghi tragitti percorri ogni giorno
ho fiducia in te superba Regina dell'aria,
il pianto sopporti come madre amorevole
i capricci di un bimbo in soffici fasce.

Bianca Cicogna dalle ali dorate
generosa e paziente attendi con ansia
il volo futuro accanto all'infante,
come dono prezioso offerto dall'Alto.

L'infante cresce, va incontro al destino
si avvia deciso, la strada è segnata dal Padre.

*****

Su spalle cadenti il bagaglio dei frutti terreni,
Bianca Cicogna mi stai aspettando?

Bianca Cicogna tanto tempo è trascorso
sono diverso, nessuno ricorda il fagotto divino,
eccomi a te, curvo, stanco, confuso, timoroso
cosciente di fare cordiale amica il viaggio a ritroso.

Avvolgimi stretto nel fagotto Divino
l'ansia mi segue, il giudizio finale saprò accettare.

Avrò seminato frutti virtuosi sul lungo cammino?
Sei accanto a me Bianca Cicogna, emani fiducia: Mi basta.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 24/05/2013 14:32
    è un testo impegnato, più complesso di quanto il titolo e l'incipit potrebbero far presupporre. bella la capacità narrativa, sia pure poetica.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0