accedi   |   crea nuovo account

Briciole

Rubo il tuo sguardo
ricambi
e mi accogli,
getto in profondità
i tuoi occhi nei miei,
uno squarcio
lampi
l'aria s'incendia.
Ladra, indegna mendicante
è questo ciò che sono
mentre lo spazio tra noi
profuma
di baci sospesi nell'aria.
La mia stanza
è piena di bambole rotte
non puoi giocare
con le loro ferite
bagnate di lacrime:
ho finito i cerotti.
Vorrei affondare
lame taglienti
nelle mie inutili emozioni.
Fiotti di sangue
su briciole d'amore.
Guardami
guardami ancora
abbracciami con gli occhi.
Struggente desiderio
d'estirpare
il nero dal cuore
intrecciando
le mie dita
tra le tue.

 

3
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • augusta il 13/01/2013 09:15
    il mio plauso brava...
  • Gianni Spadavecchia il 03/11/2012 07:48
    Bei versi Kartika Blue! A rileggerci..
  • loretta margherita citarei il 26/09/2012 05:25
    bella e profonda poesia brava ciao kartica, ben tornata
  • Aedo il 25/09/2012 22:59
    Una poesia struggente, che mi ha commosso. Il desiderio di un amore ormai tramontato si combina con una ricerca di sé, della profondità nascosta. Super!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0