accedi   |   crea nuovo account

La Tempesta

Avevamo già buttato l'ancora
ed ancora durava la tempesta.

Quella notte di cui cercavamo
la fine ottenebrava da troppo
i nostri visi.

La geometrica armonia delle stelle
da tempo ignorava il destino
dell'uomo.

Vortici del mare

Urla del vento

Indemoniata pareva la natura
e s'accaniva nell'urna
della vita

Un sapore di morte avvolgeva
l'aria nera di pece

Un gabbiano cercava salvezza.

Tra le nubi.

Verso il sole!

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 28/09/2012 12:29
    ... qui la ricchezza sta ne le parole tue e sazia chi di arte vive.
  • Rocco Michele LETTINI il 27/09/2012 07:18
    FANTASTICA NELLLA SUA VELATA MELANCONIA...
    IL MIO PLAUSO MICHELE

1 commenti:

  • Anonimo il 27/09/2012 10:37
    Molto intensa... bella la chiusa.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0