username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Una lacrima... e tutto è già passato

Pastori di sogni Persi nel prato all'alba
cacciatori di illusioni ad affogare ricordi
ad ammazzare la malinconia
cucù... ecco la gioia! Ma è già scappata via
Dolori da mandare giù Da proteggere da sguardi indiscreti
custodi di segreti
Scheletri nell'armadio Panni sporchi e polvere
Amanti sotto il letto
Delitti inconfessabili anche alla coscienza
Difficile trovare un posto libero Ripassi tra un po'
ma qui è sempre pieno
Per rimpiangere quello che abbiamo scartato
Difendersi dai rimorsi che hanno denti acuminati
e poi lui da sempre luce ombra che promette l'eternità
o vigliaccamente non lo dice si prende il cuore e fugge
qualche volta resta ma si trasforma sempre
spesso in abitudine
insieme finchè morte non viene a separare
già lei che temiamo quasi come un'amante un limite un confine
ma se l'amore supera la morte almeno questa frase sarebbe da evitare
amore passione sesso complicità tradimento egoismo...
si ama per essere ricambiati per paura della solitudine
tutti la cercano nessuno la sposa
tutti la sposano e poi la tradiscono
piacere sono l'amicizia e poi era un corno
trasgressioni che vengono trasgressioni che vanno
c'è chi preferisce dare chi prendere
io prendo sempre tutto raccolgo animali abbandonati
ecco lo sapevo... permalosità non fare così
dai vieni qui facciamo a metà
ti cedo il posto migliore da qui si vede così così
ma la vista è calata e questo solo il mio punto di osservazione
solo quello che non siamo capaci di ammettere è peccato
perdono siamo umani
una lacrima... e tutto è già passato...

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 29/09/2012 10:42
    Poesia con versi alla rinfusa che elargiscono a piene mani schiaffi e carezze sui sentimenti che ci distinguono e ci condannano. Sempre brava.
  • Rocco Michele LETTINI il 27/09/2012 07:35
    Eh sì... la gioia è la prima a scappare...
    Profondo verseggio... Eloquente il distico di chiusa...
    LA MIA LODE LAURA

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0