PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Niuna stilla d'amor

Niuna stilla d'amor a del cuor l'arsura
Timida prima poi con gocce tonde e forti
alla finestra batte la pioggia settembrina
e ne riga i vetri con intrecci di rivoli sottili,
al ticchettio ed al ritmo si destan gli assopiti sensi,
pensier tra lor opposti genera la risvegliata mente
di color allegro il primo cupo nero il suo gemello:
se alla riarsa natura lieto beneficio occorre
a spegner del mio cuor l'arsura niuna d'amore stilla!

 

4
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 02/10/2012 07:11
    Un bel poetare davvero. Complimenti!
  • Rocco Michele LETTINI il 27/09/2012 15:33
    Il mio encomio alla tua poeticità... e al corredo amorevole delle parole...
    IL MIO
    GIUSEPPE

5 commenti:

  • rita il 10/10/2012 21:46
    Davvero belli i tuoi versi, tessuti da una musicalità intensa e ricercata. Crea cromatismi e immagini di rara bellezza...
  • Don Pompeo Mongiello il 09/10/2012 12:40
    Un plauso sincero per questa tua tanto tanto bella!
  • salvo ragonesi il 02/10/2012 13:42
    la pioggia settembrina sazia l'arsura della terra ma nessuna stilla spegne l'arsura ddel tuo cuore. bella composizione di versi azzeccati molto piacevole alla lettura bravo. ciao. salvo
  • stella luce il 28/09/2012 12:39
    una vera dolce melodia questi tuoi versi... ci si culla in essi... bravo
  • loretta margherita citarei il 27/09/2012 18:24
    bello leggerti, complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0