PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La viola di notte

Una ruga appena accennata
non chiude del tutto
il ricordo
rimane insieme ad uno spolverio
di bianco sottile
Né cede alla ruggine tiranna
di estranea sapienza
e di mille frodi.

Nessuno ha prevalso
Nessuno vuole
essere fiero
di aver perso la fiducia.

Così sembrano gli incontri inaspettati
quando hanno la tristezza
di secoli
appena scalfiti da brindisi
che sono
o forse sono stati
tutto.

Esile e disvelata appare
la viola di notte
nella luce di un lampione
a gas
dove esistono ancora.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 30/09/2012 09:52
    Musicale nella sua dolcezza sublime.
  • Raffaele Arena il 28/09/2012 22:38
    Come commenta senzamanibicicletta, concordo nel trovare un senso di nostalgia in questo di componimento. Anche se da sportivo, vissuta la partita contro la Juve, e scusa la caduta di stile del commento, leggendo:

    "Nessuno ha prevalso
    Nessuno vuole
    essere fiero
    di aver perso la fiducia" nel gioco vero della vita, bisogna esser sorridenti, vincenti.. ma dove?

    sembra una cronaca finale, come due ideologie che oramai si compenetrano, sono le ste Grande partecipazione che durante il giuoco si sfoga e poi il ritrovarsi. A parte questo mio stralunato pensiero, poesia profonda ed encomiabile.
  • senzamaninbicicletta il 28/09/2012 08:35
    la poesia non deve essere necessariamente esplicita e concordo con chira che a volte la musicalità sopperisce a versi ermetici. Però la bellezza di questa poesia sta soprattutto nelle immagini che illustra come quella malinconica di un lampione a gas. Molto bella
  • Auro Lezzi il 28/09/2012 07:50
    Quella bella fatica del vivere...
  • Rocco Michele LETTINI il 28/09/2012 06:51
    HO SCORSO LA METAFORA DEL QUOTIDIANO... MIRABILMENTE SOTTOLINEATA...
    IL MIO ELOGIO ROBERTO... BUONA GIORNATA

10 commenti:

  • roberto caterina il 29/09/2012 07:40
    Il tuo commento Raffaele non è poi tanto stralunato, l'ho trovato divertente e anche affettuoso. Grazie, quindi.. Non sei il solo ad aver pensato alla Fiorentina... Sarà che non mi occupo di calcio, non ci avevo pensato, ma questo non vuol dire.. posso averlo colto.. ed il bello della poesia è proprio questo che gli altri possono dirti cosa avresti potuto pensare. Grazie a te e a tutti gli altri che hanno voluto leggermi..
  • loretta margherita citarei il 29/09/2012 04:00
    OTTIMA POESIA, BRAVO ROBERTO
  • Bruno Quattrone il 28/09/2012 18:36
    Complimenti, la trovo bellissima.
  • Anonimo il 28/09/2012 17:42
    lirica romantica sentita bella metafora... una ruga non può cancellar il ricordo... complimenti roberto molto apprezzata...
  • Anonimo il 28/09/2012 09:38
    Ci sono poesie che non è facile commentare perchè ne cogli solo una musica che t'invade anima e mente. La tua poesia, Roberto, è spesso così. Ascolto la musica, lascio a te le parole.
  • karen tognini il 28/09/2012 08:56
    Immagini stupende... l'ermetismo la rende magica.. e misteriosa...

    Bravo Roberto... mi è piaciuta molto
  • roberto caterina il 28/09/2012 07:08
    Grazie a tutti... Chira quello che dici che in effetti rispecchia anche un mio sentire.. di certo so quello che voglio dire, ma appare anche a me, a volte come una lingua straniera da decifrare..
  • Anonimo il 28/09/2012 07:01
    Spesso io non afferro ciò che vuoi dire con i tuoi versi, come ora, ma mi succede come quando ascolto una canzone in lingua straniera di cui non comprendo le parole ma ne adoro la musica. Ecco, io colgo sempre la bellezza della tua "musica".
  • Don Pompeo Mongiello il 28/09/2012 06:37
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua eccezionale davvero!
  • Simone il 28/09/2012 06:36
    molto bella complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0