username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Tu

Sei entrato nel mio cuore senza bussare
Tu non chiedesti nemmeno il permesso
T' intrufolasti con rispetto
tu m'amasti ma per poco,
io m' innamorai da perder la testa
ogni istante ogni secondo
il pensiero è dedicato a te
costantemente, osservo il tel
con la speranza, adesso squilla
è lui, è lui,
rispondo, sento la sua voce soave
il cuor mio si riempie di felicità ,
i miei occhi colmi di lacrime di gioia
le mielose parole che mi dici, me fan sentir viva
voglia di urlarlo al mondo intero
tu.
ma!!! Tu ad un 'tratto cambiasti voce
dicendomi, l'amore finisce
l'amicizia e per sempre.
Sentii un dolore atroce
come una pugnalata alle spalle
è una ferita che non guarirà mai
grazie.

 

1
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 15/08/2013 20:17
    Poesia profonda, specchio della tua sensibilità di persona di gran cuore. Stupido chi ti ha fatto soffrire così. E troppo bambino.
  • Rocco Michele LETTINI il 28/09/2012 21:39
    HO TOCCATO UNA PIAGA...
    è una ferita che non guarirà mai...
    L'HAI DETTO COL SINCERO CHE C'È IN TE...
    LA MIA SERENA NOTTE ANNA

3 commenti:

  • Anna Raccardi il 29/09/2012 17:06
    grazie stella si infatti le ferite non guariscono mai un abbraccio
  • Anna Raccardi il 29/09/2012 17:03
    grazie rocco sei gentilissimo come sempre buona serata
  • stella luce il 29/09/2012 11:09
    versi molto intensi... l'amore va così purtroppo... le ferite se fatte per vero amore credo non possano mai richiudersi, assumere nuovi aspetti ma non essere dimenticate...