username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un'altra poesia

scalza In punta di piedi
indossa una veste di pizzo di cielo
Bacia le stelle regalando il suo oro
Accende gli occhi ad un sogno
A chi si specchia in lei pace e mistero
La luna Intinge la penna nell'inchiostro del mare
Si alza la notte a scriver poesie
Parla di una paura che non ha occhi che non ha mani
Che non ha spazio che non ha tempo
E di sogni che non fanno mai male
Ascolta il silenzio rotto dal pianto di qualche sirena
In una notte nera come un caffè da bere
in un bar aperto ventiquattr'ore
Nasconde gli amanti dagli occhi del sole
Solitudini e Una Civetta che passa tra i rami
Qualcuno che chiede perdono
Chi inciampa nella sua rete
Di notte non si vede
Vedono gli alberi e la natura bisbiglia
Gli uomini solo un contorno che sta
Già disegnando il giorno
Mentre lei scivola via
Una barca di carta su un fiume
Una scritta sui vetri appannati
Un'altra poesia

 

3
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 30/09/2012 13:47
    La notte in poesia vista da te con tante immagini che vedono le persone solo come sfondo di elementi ben più importanti. Bravissima.
  • roberto caterina il 30/09/2012 10:46
    un'altra poesia scritta dalla luna benevola, beffarda e talvolta non invitata alle feste, come diceva la Berté.. Bella e melanconica come melanconici sono gli sguardi di chi inciampa nella sua rete..
  • Rocco Michele LETTINI il 30/09/2012 09:25
    Un'altra poesia...
    Una scritta sui vetri appannati?
    B_R_A_V_I_S_S_I_M_A... Ti lascerei!
    LA MIA LODE LAURA
  • Auro Lezzi il 30/09/2012 09:06
    Veramente meravigliosa l'atmosfera che cogli e doni con maestria.. In questi versi c'è tutta la Laura che conosco...

1 commenti:

  • Teresa Tripodi il 30/09/2012 08:14
    riesci a cogliere la magia degli attimi Laurè e trasformarla in poesia... bravissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0