PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La canzone verginale dell'autunno

Fissare la nebbia
Vedere una quercia
apparire e scomparire.
Nel silenzio raccogliere
la lucida e nera bellezza
degli ippocastani bagnata
da suoni
immersi nel dubbio

Questo porta
la canzone verginale dell'autunno
di frutti maturi
ma evanescenti.

E così ritorna la Follia
con il suo lato magico
di luci mai spente
dirette da foglie in cerca di notte
e di cielo
dove le nubi sono torri grigie
che raccolgono
gli amori solo sperati

Così ti ho visto in bianco e nero
tra i fiumi ricomparsi
dove erano
solo i sussurri
E lo spazio dei fiori è ora
uno specchio
arma misteriosa dove tutto diventa
chiaro.

 

7
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 30/09/2012 15:52
    IL PREMIO PIU' BELLO È L'APPREZZAMENTO E LO PLAUSO DE LA PLATEA DI PR... E CON COTANTA PAGINA AUTUNNALE... IL VERSEGGIO SI FA VARCO... IL MIO ELOGIO E IL MIO ENCOMIO ROBERTO...

8 commenti:

  • stella luce il 01/10/2012 07:09
    dolci e melodiosi versi... una descrizione dell'autunno densa di malinconia...
  • laura marchetti il 30/09/2012 21:14
    un quadro stupendo e una profonda riflessione... tinte del cuore
  • loretta margherita citarei il 30/09/2012 19:13
    molto significativa complimenti
  • roberto caterina il 30/09/2012 15:36
    Grazie a tutti per i vostri commenti, in particolare a Vincenzo: capisco il suo punto di vista, e ne apprezzo il significato anche se io penso più semplicemente che esistono poesie che piacciono e poesie che non piacciono... le poesie da concorso, beh lasciamole ai concorsi.. appunto
  • vincent corbo il 30/09/2012 14:37
    Questa è veramente una poesia incantevole, degna di un concorso.
  • Vilma il 30/09/2012 11:19
    stupendi versi significaativi... complimenti e buona domenica
  • Anonimo il 30/09/2012 10:06
    Per cantare l'autunno, ci vuole capacità particolare e sensibilità speciale: quella che fa cogliere, nonostante le sue diffuse ombre, "specchi" in cui "tutto diventa chiaro"!
  • Don Pompeo Mongiello il 30/09/2012 09:33
    Un plauso sincero per questa tua eccezionale davvero!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0