accedi   |   crea nuovo account

E poi ti accorgi

Più ti cimenti
più ti accorgi
di non esser moto
dei cambiamenti su cui sorgi,

son solo sbuffi i tuoi,
aliti di terra,
che il mondo inspira ad ogni alba
e a te riporta in foto,
fotone che afferra
ammira i momenti
e dà corsa,
frammenti del domani attimo
tua sola vera forza.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 01/10/2012 09:06
    Menti se non Ti accorgi del moto da cui sorgi...

    Ottima Simone...

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 02/10/2012 13:56
    Molto personale questa tua poesia Simone. Ti ringrazio per il commento alla mia ultima opera.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0