accedi   |   crea nuovo account

Cherubino negro

U' vecchije ch'u vidive ti pareve nu' uagnone
jè buene com'a pecora ma 'a forza di u' lione.
I' er piccinne m'è 'mbarate a cammina'
non m'ha purtato a scola sulo in giro pe' sciucà.
E poi me l'he cundate a storije di un amore
u' nome di nu fiore appriss e 'nguedd u' stess' addore,
a storije d'na nuttata a sta ret' a nu quadrate
e nomi di campiune ca maje agghije sentute.
U' cuende d'u uagnon aggarbato ma sbandate
pe' colpa d'na uerre ca nisciuno ave capite
e po' quanta pacenz cu' quidd mucculone
ca non sentev nind ca no iere nu pallone
ma tu u' purtave assieme man a mano o pure m'brazz
su u' cazone 'na stampata, su a camisa tene u' strazz.
Po' ha arrivat a' malatia e t'e mis ind'a nu liette
e parlave ancora a me quanta cunt c'a m'è ditte:
d'na musica passata
ca parlav' d'pesc' spada
e di quedda totta nera
ca sendeve sul a' sera.
M'e lassate com' au sciueche
minzz' a spare e ind'alle fueche,
Vicchiarijdde gnuricate ca pareve nu uagnone
pe' no chiangere m'mbriacavo semp ret' a nu pallone.

 

4
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 02/10/2012 07:15
    Poesia di altissima espressione poetica nel suo sublime dialetto.
  • Rocco Michele LETTINI il 01/10/2012 18:23
    È IL CUORE CHE FA UN UOMO... NON IL COLORE DELLA PELLE...
    VERNACOLESE BEN FORGIATO... IL MIO ENCOMIO ANTONIO

7 commenti:

  • silvia leuzzi il 18/01/2013 11:17
    Ohi ohi mio buon amico c'ho capito poco e non posso lasciar segno ma di certo si percepisce l'affetto per questa figura imponente della tua infanzia... una famiglia ricca di persone semplici e grandi al tempo stesso la tua... sei fortunato un bacio
  • laura marchetti il 04/10/2012 07:49
    non ci capisco di dialetti a mala pena conosco il mio ma il tuo messaggio è arrivato dritto al cuore...
  • Anonimo il 02/10/2012 10:19
    in verncolo è tutta un'altra cosa... più espressiva... più intensa piena di sentimento... bella
  • Don Pompeo Mongiello il 02/10/2012 07:22
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua straordinaria davvero!
  • Marina Duccillo il 01/10/2012 22:45
    quanto mi piacciono le rime, quanto mi piace leggere le poesie in rima, quanto mi piace il SUONO delle rime, la MUSICA delle rime, e quanto mi piace SCRIVERE IN RIMA
  • loretta margherita citarei il 01/10/2012 19:23
    mi complimento una bella e profonda poesia in vernacolo
  • Anonimo il 01/10/2012 18:17
    Che strano... ho compreso la poesia ma non il titolo. Forse che lo consideravi un angelo questo vecchio-ragazzino che tanto tempo ha trascorso con te?! comunque ogni dialetto ha una sua musicalità peculiare, difficilissimo da tradurre in parole scritte ciò che è sopratutto "suono"... per cui tanto di cappello Antonio!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0