accedi   |   crea nuovo account

Salita

Una fredda parete rocciosa,
ruvida ed aspra,
come arsa da vento deciso,
fumante in un grigio silenzio
L'immane sipario stava lì, davanti a lui.
Immobile.
Sospeso,
sopra i suoi ansanti sospiri.
E lui sapeva che solo la vita
che gli scorreva dentro
avrebbe potuto sollevarlo.

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 07/01/2014 01:19
    Ottima poesia, complimenti.
  • Anonimo il 08/09/2013 14:43
    Montagna... aspra e belle come la vita! Come questa tua poesia. Ti dedico la mia "Montagna, fascino indimenticabile".

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0