PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dedicata al mare

Mi hai visto
conoscere il mondo,
come un padre
mi insegnasti a giocare,
venivo da te
per gridarti il mio dolore,
venivo da te
per raccontarti la mia gioia.
Quante corse
sulla spiaggia
con te al mio fianco,
ci hanno separati
e ho creduto di morire,
mi sono immersa in te
e ho pensato di volare,
mi hai donato tramonti
e gli anni più belli.
All'improvviso
mi strappasti la vita
volevi restare tu
l'unico amore
nel mio cuore,
provai a cancellarti
ma da sempre
t'appartengo.
Non temere il mio odio,
vecchio saggio,
sia esso a dominarmi
o sia l'amore
sempre un forte sentimento
riempirà i miei occhi
guardando il tuo orizzonte,
indifferenza non sarà mai.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Gabriele Sancarlo il 16/09/2008 09:57
    L'amore per il mare in tutte le sue sfaccettature..
    condivido in tutto e per tutto la tua stessa passione essendo un "isolano" ..
    Brava
  • VINCENZO ROCCIOLO il 20/07/2008 17:58
    Ho letto tante poesie dedicate al mare. Questa tua è una delle più belle. Complimenti, Federica.
  • Anonimo il 08/04/2008 14:37
    Grazie per avermi ricordato che dobbiamo rinnovare l'energia in ogni momento, anche quando pensiamo che non valga la pena. Bella. nel
  • Marco Vincenti il 26/11/2007 23:10
    semplicemente bellissima!
  • laura cuppone il 17/07/2007 00:56
    bella e profonda come l'adorato vecchio mare...
    ciao L
  • Anonimo il 16/07/2007 22:20
    Il mare dono celestiale che dona ai nostri cuori e alle nostre anime emozioni forti e incancellabili:Ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0