PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un gioco

Uno due tre facile un gioco...
Scambiarsi di posto i quattro cantoni e il chiasso che facevamo
Disturbava la signorina delle poste una di mezza età
Con gli occhiali a catenella né brutta né bella
Erba e capriole urla di bambini che sfidavano il sole
campanone tiro io il sasso
tu tieni il tempo
Arrampicarsi e poi scendere giù un salto dall'altalena
Correre con il vento
Sei già arrivato?
Ecco mi sta aspettando lì mi ha già preceduto
Non vale vinci sempre tu
Un paese pieno di vecchi e i bambini dove sono?
E quell'ufficio che non esiste più
Una scritta sul muro
Dove ho messo gli occhiali? non vedo Da vicino
Hai perso tu bambino...
Intanto mi sono presa il mio cantone
Tempo Ho vinto io! Non vale...
Ecco adesso sono io quella
Dell'ufficio postale...
la vita... a volte basta poco
a volte è un gioco

 

1
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • VINCENZO ROCCIOLO il 04/10/2012 15:09
    Quanto è simile questa tua poesia alla mia poesia di oggi, Laura! Ci dev'essere qualcosa in questa malinconia autunnale che ci spinge a ritornare al passato, ai giochi di ragazzi, qualcosa che ci fa pensare che forse abbiamo perso qualcosa per la strada, qualcosa che mai più nessuno ci potrà ridare: i quattro cantoni, nascondino, l'altalena, un pallone, erba e capriole. Belli questi tuoi ricordi e il tuo modo gioioso di scrivere!!!
  • Antonio Garganese il 04/10/2012 12:02
    Poesia intelligente ed ironica: quando siamo ragazzini non ci poniamo troppe domande e siamo spensierati, più tardi, crescendo, siamo dall'altra parte e diventiamo quel che sembrava impensabile.
    Forse è strano ma è un bel gioco. Ciao.
  • Anonimo il 04/10/2012 11:00
    la vita puo' essere allegra, spensierata, presa sempre con il sorriso sulle labbra o con il cuore fra le farfalle, la tua poesia è stupenda, ma la vita non è un gioco, secondo me... certo l'allegria aiuta ad andare avanti, e spesso è meglio non prendersi troppo sul serio... ripeto poesia stupenda...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0