PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Io frate

Seppur ne la umiltade,
come lo Francesco
meo bon frate,
la via indicatami
percorrerò,
mai pecora fessa
sarò.

 

3
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 04/10/2012 15:14
    IL MIO ENCOMIO DON POMPEO

2 commenti:

  • laura marchetti il 04/10/2012 19:13
    l'umiltà di saperlo ammettere
  • Ugo Mastrogiovanni il 04/10/2012 17:25
    Versi con i quali l'autore ribadisce la voglia d'umiltà e di pace, ma che giustamente, con i tempi che corrono, il bravo Don fa capire che non intende porgere l'altra guancia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0