PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ottobrino

Una volta l'ottavo
ero,
poi du' fratellastri
a lo decimo
me collocarono;
uno pittore
de gran classe
sono,
la natura
de accesi colori
dipingo,
divertendomi
a sfumarla
da lo castano
a lo noce
ed altri ancora.

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ettore Vita il 05/10/2012 17:45
    Simpatica, gioiosa, ironica. Piace tanto quanto l'autunno questa poesia.
  • roberto caterina il 05/10/2012 13:55
    Bella questa descrizione dell'ottobre un tempo ottavo mese e pittore raffinato..

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0