PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Puzzle

nascondono o rivelano le linee di un disegno
mille piccoli frammenti di cartone colorato,
dispersi e separati sulla superficie in legno
d'un pannello sopra al grande tavolo appoggiato.

richiede precisione e tempo in quantità
la pia ricostruzione dell'opera famosa
e prende forma un corpo un po' qui e un po' là
s'incastrano le tessere, s'intravede qualcosa

intuito, fortuna, spirito d'osservazione...
l'immagine diventa più chiara pian piano
e svela un dettaglio della divina creazione:
al centro del dipinto, le dita di una mano


uniti tutti insieme, una volta terminato,
con estrema pazienza e la dovuta attenzione,
appare il capolavoro dell'artista rinomato:
la sacra e celeberrima scena della creazione

quella che michelangelo fece nel cinquecento
sulle pareti eterne della cappella sistina,
di roma il più noto e visitato monumento,
ora, nella mia stanza, è solo un puzzle in vetrina

 

2
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 06/10/2012 14:39
    "mille piccoli frammenti di cartone colorato"... HANNO CORREDATO UN VERSEGGIO IN QUARTINE DI MIRABILE SCORREVOLEZZA E ARMONIOSA MUSICALITA'... LA MIA LODE MARINA
  • Michele Giuliano il 06/10/2012 08:49
    Ho sempre pensato all'umanità come un puzzle. Ogni tassello ha il suo preciso incastro e tutti i tasselli, insieme, danno la completezza dell'opera ognuno con il suo colore e la sua forma.
    Se manca solo uno dei tasselli l'opera iè incompleta ed evidente appara la sua incompletezza
  • Antonio Garganese il 06/10/2012 08:16
    Poesia molto carina: una grande opera per fini puramente commerciali può diventare oggetto ornamentale ma anche una bella metafora appena accennata su cui dovevi insistere di più. Ciao.

2 commenti:

  • Ellebi il 06/10/2012 10:38
    Molto ben congegnata poesia, che fa risaltare un parallelismo non del tutto improprio fra la grande arte e pazienza del capolavoro e la minima arte ma la non disprezzabile pazienza del comporre un puzzle. Un saluto.
  • Anonimo il 06/10/2012 10:20
    Per te solo un puzzle, per Michelangelo!!!... Quanto, di ogni vita, può essere cosa di poco conto per gli altri, enorme fatica, o addirittura capolavoro per coloro cui quella vita appartiene!
    Hai voluto lasciare a noi la riflessione implicita nel tuo profondo pensiero?... GRAZIE.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0