PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frequenze di vita

È un altro giorno: accendo la radio
mi sintonizzo su frequenze di vita
un gracchiare di voci
onde sonore e visioni
si rincorrono, accavallandosi.

Io attraverso i tuoi occhi
ho visto attimi d'ombra
diventare liquefatta luce
trasparenze
farsi solido marmo
e non ho mai chiesto ai sogni
di stare in silenzio
o agli occhi di abbassare lo sguardo.

Ho lasciato ribollire il sangue
per incanti, gioie imprevedibili
e per l'odio
di offese incancellabili.
La vita è una fiamma
ancora accesa
nello sciogliersi di nubi oscure
e nell'ascolto di venti furiosi
mi ricorda che tutto
è piccolezza in movimento
solo polvere
che oggi
è ancora il canto di ieri
e forse resterà quello di domani...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 14/01/2014 02:54
    Chiaro scuri di vita che ci stqnno a fianco una melanconia ben descritta
  • Anonimo il 21/12/2012 09:16
    Buone feste, sereno Natale e felice Anno Nuovo, sensibile collega di poesia. Complimenti per il meraviglioso e profondo testo introspettivo che fa luce su parte del sentire le FREQUENZE DI VITA, della tua anima.
  • Vincenzo amendolara il 14/11/2012 01:29
    Le fasi lunari di luce ed ombra che ci inqiuetano e che al contempo ci attraggono in un infinito spazio emotivo che molto probabilmente non smetterà mai di essere ciclico. Tante sensazioni altalenanti racchiuse in questa tua lirica che può essere solo che apprezzata per l'emozione che mi ha regalato nel leggerla. Un sincero elogio al tuo talento
  • Raffaele Arena il 07/11/2012 01:13
    Testo bellissimo. Animas è la storia ora è ora, anima è il futuro di chi ruggisce con coraggio. Spero tu sia Leone.
  • Grazia Denaro il 23/10/2012 16:00
    Una splendida poesia che che scava sul tuo sentire solo al pensiero di certi occhi, al pensiero di quello sguardo tornano alla mente esperienze passate, del presente e forse sarà così anche in futuro. Attraverso quegli occhi s'accende un marasma che ancor oggi ti tocca. Una lirica stupenda, scritta con versi scorrevoli che la impreziosiscono. Apprezzata!
  • Anonimo il 07/10/2012 17:06
    Stupendi versi sublimi... magnifica la chiusa... i miei complimenti bellissima...
  • Antonio Garganese il 07/10/2012 17:03
    Similitudine fra le frequenze di una stazione radio e la vasta gamma d sentimenti che possiamo provare nei confronti di qualcuno. La chiusa ci ricorda che tutto è relativo, può ripresentarsi o svanire e comunque attenuarsi con il tempo. Poesia davvero acuta, complimenti.

23 commenti:

  • lidia filippi il 13/05/2013 14:18
    Bellissima! Specialmente la parte conclusiva dove l'Autrice presenta in forma elegante e poetica la realtà delle cose. Apprezzattissima, brava Rosanna!
  • rosanna gazzaniga il 20/03/2013 22:08
    Mi sono collegata alle 22, 40 e in 25 minuti sono riuscita a fare solo due commenti... Eppure ho cancellato la cronologia e la cache. Non posso essere presente con queste modalità, ho poco tempo a disposizione, e mi spiace...
  • rosanna gazzaniga il 18/02/2013 12:11
    Grazie Dora, per il gradito commento!
  • Dora Forino il 18/02/2013 10:26
    Bella metafora sulla vita, in queste frequenze dov ci si ritrova tra alti e bassi, dove la fiamma resta accesa e nel riicordo di ieri che nell'ascolto del vento di burrasca.
    Apprezzata.
  • rosanna gazzaniga il 19/11/2012 23:12
    Grazie Vincenzo per il tuo commento e passaggio!
  • rosanna gazzaniga il 08/11/2012 00:29
    Grazie per il passaggio e i graditi commenti, Arcangelo e Raffaele!
  • Anonimo il 02/11/2012 20:54
    Molto intensa, splendida poesia. Sinceri complimenti!
  • rosanna gazzaniga il 02/11/2012 08:42
    Grazie Augusto e Grazia per i vostri graditissimi commenti!
  • augusto villa il 25/10/2012 08:28
    La poesia è bella... ma questi versi:.. tutto
    è piccolezza in movimento
    solo polvere
    che oggi
    è ancora il canto di ieri
    e forse resterà quello di domani...
    ... Questi versi... sono "la vita"... per quello che è.
    Bravissima! ---
  • rosanna gazzaniga il 20/10/2012 18:13
    Grazie Anonimo, gentilissimo!
  • rosanna gazzaniga il 13/10/2012 21:18
    Grazie Aedo e Augusta per i vostri graditi commenti!
  • Aedo il 13/10/2012 15:51
    Poesia di grande valore introspettivo: ci si guarda dentro, per ritrovare tutte la ansie, i desideri, i dolori, anche i fallimenti; solo così si può procedere... Bellissima poesia!
  • augusta il 12/10/2012 11:47
    tranquilla rosanna... credo a quasi tutti il sito s'inceppa... pazienta non c'è nulla da fare... 1 beso...
  • augusta il 12/10/2012 11:43
    la chiusa è splendida... come sempre... grande poeta... 1 beso...
  • rosanna gazzaniga il 12/10/2012 09:59
    Grazie Carla per il tuo passaggio! buona giornata!
  • Anonimo il 12/10/2012 08:09
    ... polvere che oggi è il canto di ieri... la nostra fragilità ... la nostraa caducità... meravigliosa liricaa rosanna... che tocca nel profondo <3
  • rosanna gazzaniga il 10/10/2012 00:42
    NON RIESCO PIU' A COLLEGARMI SU QUESTO SITO! A VOLTE PERDO MEZZ'ORA E NON C'È NULLA DA FARE... CHI MI PUO' DARE UNA DRITTA? GRAZIE!
  • rosanna gazzaniga il 08/10/2012 18:28
    Buona sera amici, vi ringrazio del passaggio e dei commenti! È da più di mezz'ora che sto cercando di collegarmi...
  • Anonimo il 08/10/2012 16:57
    Poesia molto profonda e sentita, tra le tue più belle. Particolarmente significativa la chiusa.
    Bravissima.
  • denny red. il 08/10/2012 01:23
    Quando ti accendi.. segni il profondo.. intense frequenze, su e giù negli abissi del mare.. Di ieri di oggi.. Frequenze di vita.
    Stupenda!! Un Canto.. Brava! Rosy.
  • Anna Rossi il 07/10/2012 23:36
    l'universo femminile in te risplende. le parole sono lame che entrano dentro. e fanno riaffiorare il vissuto più sofferto. complimenti per la sensibilità e la profondità della tua scrittura. come poche..
  • Anonimo il 07/10/2012 19:03
    Un moto perpetuo in cui si rincorrono voci, esperienze, una moltitudine di disparate sensazioni, spesso anche contrastanti e contraddittorie. Un moto che ricapitola tutto in quell'oggi ch'è il canto di ieri e forse l'esperienza di domani, di quella realtà ch'è solo e sempre polvere.
    Molto bella!
  • loretta margherita citarei il 07/10/2012 16:56
    molto intensa, splendida poesia, sei mitica!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0