PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pietra fredda

Seduta, su pietra fredda,
in mano carta e penna
e quest'aria frizzante.


Il panorama m'incanta
Immobile, mutando penso
E scrivo sentimento,


E scrivo e mi sento viva
Poi mi alzo e cammino
Per la via, senza meta!


Di nuovo sosto
Su panca di pietra
E sento freddo, sola


Ma insieme a montagne
E bosco,
che contemplo.


Castelli si nascondono dietro alberi secolari
In compagnia di case minuscole
Che chiacchierano tra loro e


Ancora cielo dentro di me
Gli aironi volteggiano, danzando
Al ritmo del battito del mio cuore.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 12/01/2013 21:19
    Poesia dove si sente solitudine. Ben scritta, piaciuta. A quando una prossima? Un saluto!!
  • Antonio Garganese il 07/10/2012 19:55
    La pietra fredda è solo una delle tante immagini che compongono la poesia durante una passeggiata: case, castelli, boschi e montagne ed anche aironi riempiranno un foglio bianco.

1 commenti: