PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La poesia... la mia voce

Inascoltata è spesso la mia voce
da chi nel quotidiano,
accanto a me,
pur con la sua presenza
è assente
e di profferir parola,
sovente, non m'acconsente.
Con prevenzione,
non mi presta la dovuta attenzione
e ancor prima d'ascoltar,
si spazientisce
e di parlare m'impedisce.
Così, eccomi qui
con le mie poesie
a cercare di capire
se qualcun altro
ha voglia d'ascoltar
ciò che ho da dire
o se il mio pensier
è tanto strampalato,
da meritar di non essere ascoltato.
Sempre più, in questa vita,
nel trascorrere dei dì,
mi ritrovo, or dunque,
in silenzio, ammutolita.
Solo la poesia mi rimane,
per dar voce alle mie pene
ed i miei pensier comunicare
a chi ha voglia d'ascoltare!

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • rescaldani franco il 18/10/2012 07:46
    Hai voluto sottolineare la poesia del tuo quotidiano. Bei versi.
  • Rocco Michele LETTINI il 08/10/2012 18:38
    HAI LETTO LODEVOLMENTE IL QUOTIDIANO SCORRERE...
    CHISSA' CHE VORRA' ASCOLTARE?...
    IO INTANTO ELOGIO LA TUA ACUTA RIFLESSIONE... CIAO STEL...

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0