PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

E già muoio

E già muoio,
nel pensare all'ora fatale
che fugace potrebbe venire,
agli occhi miei che di fuoco
diventerebbero rossi,
ai ruscelli sgorganti
tra le rughe del viso.

E già muoio,
nel pensare a un istante fuggente
che potrebbe portarti lontana,
alle gambe tremanti
che crollerebbero al suolo,
ai tonfi mortali del cuore
che lo faranno tacere,
per non sentire
più quel dolce star male
di nuovi dolori.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 16/10/2013 01:02
    densa intensa tristissima e bellissima quante emozioni fra queste righe

1 commenti:

  • Anonimo il 09/05/2013 18:10
    intensa lirica per contenuto e forma... delicate e belle metafore applaudo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0