accedi   |   crea nuovo account

Il concepimento

Con l'appropinquarsi del mio libro di natale (La luce dell'anima), reminiscenze natali durante le feste natalizie. Nacqui bilancia (solo un po' squilibrato... da soggetto bipolare!) a cavallo della vergine (23 settembre) in una ricorrenza tra sacro (Padre Pio) e profano (Freud)


Mi vidi fluido
d'amor rovente,
seme di anima nascente,
già cellula vivente,
pronto a germogliar
nel tiepido calor
del grembo materno.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 17/10/2012 16:55
    Bella e scientificamente poetica. Sembra di vedere germogliare un fiore. ciao
  • loretta margherita citarei il 11/10/2012 07:37
    ottimo testo apprezzato

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0