PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

È la mia terra

La mia terra brucia!
Pascoli querceti e macchia
sacrificati da chi manovra
l'ignoranza alimentata
al vento dell'indifferenza
La mia terra brucia!
E non basteranno
tutte le mie lacrime
per saziare quelle fiamme
Non basterà tutta la rabbia
a riparare il vulnus inferto
alla natura
Mai trovi pace l'attor di
questo scempio
Sollievo sia per lui
l'ardere in eterno
fra le fiamme dell'inferno

 

3
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 12/10/2012 08:46
    HAI SOTTOLINEATO UNA TOCCANTE (ANZI UNA BRUCIANTE) REALTADE... IN VERSI STILISTICAMENTE PERFETTI... OK MICHELE...

2 commenti:

  • Anonimo il 12/10/2012 13:35
    Michele, condanni chi incendia e poi... lo incendi tu!!! Giusto condannare simili azioni, ma più giusto ancora sperare sempre che più di demenza si tratti che di altri vili motivi. E comunque, tortura eterna, per quanto mi riguarda, MAI. AD ALCUNO.
  • Anonimo il 12/10/2012 12:07
    un tema scottante nel vero sens della parole... malefiche persone... che per motivi di interesse ed altro ancora... distruggono la ntura... faccio mie le tue belle parole... bravo mchele... complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0