username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La lettera

Scrivere una lettera al giornale
per far sapere che ci sei
per denunciare misfatti
per ricordare altri tempi.

Scrivere una lettera d'affari
per proporre un contratto
per chiedere un credito
per comunicare un trasferimento.

Scrivere una lettera d'amore
per vedere se si è capaci
per conquiste difficili
per desiderio di baci.

Impoverimento d'un oggi
ai primi esempi più aduso
d'un chiuso individuo
che teme di sé fare dono.

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 12/10/2012 19:09
    La lettera? Eh quante volte l'ho aperta tremanno!
    Un verseggio pregno di veritade... Oggi solo totale disuso...
    IL MIO ELOGIO MICHELE

3 commenti:

  • Alessandro il 13/10/2012 00:12
    Un mondo di eterne burocrazie che ci porta alla diffidenza, alla paura di donarci agli altri. Molto profonda.
  • loretta margherita citarei il 12/10/2012 19:50
    molto apprezzata michele
  • Michele Prenna il 12/10/2012 19:34
    Ho dovuto sostituire nel penultimo verso "autocentrato" con "chiuso" perché in automatico trovavo lo svarione ortografico (impossibile da correggere: ci ho provato 3 volte) "un'autocentrato" che non ha niente a che vedere con un'automobile, ma semplicemente significa "intento a pensare a se stesso".

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0