PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

scarica elettrica

Sei nella mia anima,
sei il mio battistero di vita,
sei urlo interiore che sconquassa
il mio universo...

mi guardo allo specchio un bel dì
è mi accorgo che una lacrima sovente
scorre sul viso ….

Poggio un foulard sul volto bagnato
è un flash riaffiora nella mente…

una distesa di stelle in fondo
a ciel ceruleo e noi seduti
in una panca vicino al mare
con il tuo sguardo che
mi ruba il cuore

annebbia l’anima e fa
fremere le labbra dalla lusinga
di un accostamento di sensazioni
per la voglia matta di volerlo
e la paura più fitta che spezza
il respiro di volare senza
aver il nulla….

Un amarezza che sconfigge il fuoco
sfavillante in me….
per il bisante amore che provo per te…..

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • luigi deluca il 18/07/2007 21:37
    ho votato 10 per rialzare una media ingiustamente bassa! Credo che Lui, quando gli hai letto i tuoi versi è esploso come l' Etna,
    ( io almeno l'avrei fatto!)
    gigi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0