PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poi sola

Son sola nella casa silenziosa
tace la notte
fredda
avvolta nel buio.
Gli arredi e le pareti sono come arpe fasciate dal tempo.
Il cuscino mi osserva
assorbe le lacrime di quelli che se ne sono andati.

Poichè tutto si deve soffrire.
Una ferita si copre.

Anche i sogni si avverano
e gemono su quest'abisso spalancato.

Il tuo amore è una luce improvvisa
che rompe la notte nera
e come una folgore arde
e brucia in me
come un battito d'ali ha già rapito
i miei pensieri.

Poi sola...

 

4
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/12/2012 15:52
    Buone feste, sereno Natale e felice Anno Nuovo, sensibile collega di poesia. Complimenti per il meraviglioso pensiero appena letto, certamente più prosastico che lirico.
  • Don Pompeo Mongiello il 18/10/2012 08:13
    Ma che bel verseggiar è il tuo! Complimenti vivissimi.
  • Antonio Garganese il 16/10/2012 07:28
    Poesia intima, nascosta, discreta. Quasi una nostalgia in punta di piedi. Per questo mi piace. Ciao.

4 commenti:

  • Anonimo il 04/01/2013 15:30
    Si percepisce dai tuoi versi che è vera e scritta col cuore la tua bella poesia.
    Brava Eugenia.
  • Anonimo il 17/10/2012 15:17
    Momenti intimi e personali espressi con una sottile punta di nostalgia. Colgo la presa di coscienza della sofferenza come elemento insito nella vita stessa. Complimenti!
  • Gianni Spadavecchia il 17/10/2012 13:43
    Pensieri passati che si avvolgono nella testa, tutto tace, poi sola.. Rimani!
  • denny red. il 16/10/2012 04:14
    Son sola..
    Mi osserva..
    Si copre.. Rompe..
    Poi sola..
    Piaciuta! Ben Scritta! Brava Eugenia.


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0