PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Musica maestro

Musica maestro, musica maldestro, vai con l'armonica
aggancia un suono orripilante, vai con il canto gregoriano
ora tocca alla tastiera dai suoni campionati spaziali.

Musica e canto suoni e vibrazioni ci appartengono
ci comprendono, ci fanno salire nella scala del do
o ci fanno scendere nell'inferno di un si.

Musica per piacere e per dolore, inflazione di musica
anche il silenzio in un bosco è musica, il segnale della civetta.
Siamo suono e lo sei, anche se invisibile, alieno

o fermo con l'ascensore al pian terreno. Musica e canto
senza strafare, anche se in questo ormai fallito mercato
l'imperativo è consumare. Musica è rumore, splendore

può far paura, tocca le corde del terrore, o esser dolce
e farci innamorare, mentre ci baciamo, qui sul mare.
Musica maestro, non avrà mai fine, come invece, questa mia.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 16/10/2012 05:38
    MUSICA MAESTRO... PER VIVERE O SOPRAVVIVERE I SOGNI...
    IL MIO PLAUSO RAFFAELE PER QUESTO TUO RIFLESSIVO VERSEGGIO...
    IL MIO PLAUSO...

2 commenti:

  • Anonimo il 23/10/2012 13:31
    la vita è tutta una musica a volte con toni bassi a volte alti... sempre bravo Raf... un bacione
  • stelsamo il 17/10/2012 17:14
    È proprio vero: la musica pervade la nostra esistenza. Bella o brutta che sia, ne siamo circondati. Si può dire quasi che non possiamo farne a meno. Singolare ed originale modo di poetare, complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0