accedi   |   crea nuovo account

Il cosmo

Al calar del sole la volta celeste
appare
mestosa
sconfinata

Ed io piccolo uomo ammiro l'infinito
il palpitare del cosmo
nella fredda notte invernale
avvolge la nuda terra
mentre il brulicar del firmamento
mi porta lontano


Lassu'le Pleiadi
mi appaiono
come uno scrigno meraviglioso di misteri
mentre Orione, imperscrutabile
veglia sul creato

In questo incanto di stelle
rapito da questa atmosfera sopita
partecipo all'armonia dell'immenso

 

4
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • loretta margherita citarei il 16/10/2012 19:51
    molto bella apprezzatissima
  • stella luce il 16/10/2012 15:33
    ops... l'snonimo sono io Stella Luce... ciaooo
  • Anonimo il 16/10/2012 15:19
    bellissima immagine in versi...
  • Anonimo il 16/10/2012 13:36
    Bella."M'illumino d'immenso" dice Ungaretti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0