accedi   |   crea nuovo account

Le formiche ed io

Su lo mio pane
con companatico
de le formiche
l'assalto presero,
lo mio impulso
era
co lo pollice
schiacciarle,
ma la loro laboriosità
vedendo,
volentieri
a la carneficina
rinunciai.

 

3
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Floriano Crescitelli il 10/01/2014 22:21
    La formica lavora con intelligenza, è un animale eccezionale, diffuso in tutto il mondo, ha sempre voglia di costruire.
  • rescaldani franco il 17/10/2012 12:21
    STUPENDA. Da oggi hai guadagnato un nuovo lettore. E una stima in più.
  • Rocco Michele LETTINI il 17/10/2012 08:41
    NON È IL TUO FORTE UCCIDERE DON... SUBLIME VERSEGGIO... IL MIO ENCOMIO

4 commenti:

  • Anonimo il 18/10/2012 21:17
    Bravo Don! Dovremmo anche noi imparare dalle formiche!
  • Anonimo il 17/10/2012 13:55
    animo nobile e gentile... un bacio molto bella
  • Anna Rossi il 17/10/2012 11:54
    come sempre, breve. efficace. incisivo messaggio di pace. è attraverso piccoli gesti che possiamo diffondere il divino insegnamento..
  • laura il 17/10/2012 08:54
    bella davvero! Osservare con quanta forza e coraggio le formiche lavorano per guadagnarsi il cibo, fa si che un essere più grande come l'uomo rasta incantato ad osservare e ad imparare da un esserino piccolino! Complimenti davvero!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0