username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Cinque minuti

Guardiamo insieme la partita
poltrona accanto alla mia rimane vuota,
cinque minuti e il tutto l'ho studiato
e ti indovino sempre il risultato.
E non mi serve più, arriva uno sbadiglio
vado a dormire, mi sa che sarà meglio,
un bicchiere di latte mi darà ristoro
domani un'altra giornata di lavoro.
Ancora e sempre mi chiedo dove sei
e ti ritrovo in fondo ai sogni miei.

 

3
5 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 18/10/2012 08:08
    Contenuto bellissimo incorniciato da uno stile sublime.
  • Rocco Michele LETTINI il 17/10/2012 18:55
    SEMPRE IN PIACENTI VERSI RIMATI TUTTO IL TUO QUOTIDIANO RIFLETTERE... IL MIO ELOGIO ANTONIO
  • Grazia Denaro il 17/10/2012 14:01
    Ciò che ormai non ci dà più la realtà, spesso ce lo ridà il sogno che ci aiuta a sopportare gli affanni della vita. Bella riflessione
  • Anonimo il 17/10/2012 13:07
    Spesso nel sogno ricreiamo la realtà; il sogno è il rifugio che ci aiuta a sopportare la quotidianità. ciao
  • Anonimo il 17/10/2012 12:31
    Spesso nel sogno ricreiamo la realtà; il sogno è il rifugio che ci aiuta a sopportare la quotidianità. ciao

5 commenti:

  • Anonimo il 21/10/2012 12:18
    tra le righe velo di tristezza e malinconia... non rimane che ricercare nei sogni ciò che nella realtà ci sfugge... molto bella e sentita... significativo il titolo..
  • laura marchetti il 17/10/2012 20:11
    QUELLO CHE CI MANCA CI CAMMINA SEMPRE A FIANCO... BELLA
  • loretta margherita citarei il 17/10/2012 17:54
    incantevole testo mi complimento
  • Anna Rossi il 17/10/2012 11:49
    un breve, perfetto, flash di emozioni attraverso il quale fotografi il cuore, i suoi tormenti, le nostre ansie quotidiane. il tutto di quel tutto che troviamo soltanto, e sempre, nella poesia nei nostri sogni. 1ciao..
  • laura il 17/10/2012 11:26
    bella! in poche parole sei riuscito a trasmettere il senso di una ricerca che prende forma la notte nei sogni! La poltrona vuota, ma sai bene che nel nel momento del dormira, il tuo cuore sarà riempito... il tuo risultato alla fine è sempre giuto... molto bella davvero ciao Antonio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0